Il concorso fotografico, alla terza edizione, aperto a fotografi professionisti e non, è promosso dall'Associazione Culturale di volontariato O Leûdo di Sestri Levante in collaborazione con l’Associazione di promozione sociale e culturale Carpe Diem di Sestri Levante, con il patrocinio del Comune di Sestri Levante ed il riconoscimento della Fiaf ( federazione italiana associazioni fotografiche).

I miei occhi

Ho voluto raccontare, sotto forma di “visione oculare”, una mia ipotetica giornata fatta di tante azioni, a volte ripetitive, a volte eccezionali, scontate o banali ma che nell’insieme e nella ripetizione compongono per me il concetto di donna oggi.
Ho scelto di non raccontare solo le mie passioni o il mio lavoro, in questo sono donna in quanto tale, ma è nel compiere azioni silenziose e invisibili, dal lavare e stirare, occuparsi delle bambine, preparare il pranzo, correre al lavoro, dentista, ceretta e quant’altro purché tutto funzioni e sia in equilibrio … è soprattutto in queste azioni che risiede il mio essere donna oggi e di tante altre.
Ho raccontato me stessa, con ironia e leggerezza, come cerco che sia il mio modo di affrontare la vita; tanti tasselli-immagine come sviluppo visivo quasi ossessivo dello svolgimento quotidiano della mia vita.

Il lavoro ha avuto la menzione speciale della giuria al concorso fotografico Carpi-Donna 2017.

Barbara d'Urso

i soci
scopri i soci e le loro gallery
Iscriviti alla nostra newsletter
© 2011 - Associazione di promozione Sociale e Culturale Carpe Diem Sestri levante - C.F. 90057010101
Seguici su Facebook